italia

DOVE SIAMO

La nostra struttura presto coprirà
tutte le regioni italiane.

Tra le categorie degli ammessi in soprannumero ai prossimi corsi TFA Sostegno, la bozza di regolamento diffusa nelle scorse settimane non contempla quella degli idonei al concorso docenti 2016. Radamante avvia, pertanto, le procedure di preadesione gratuita al ricorso per chi possiede questo requisito.

La bozza di regolamento diffusa nelle scorse settimane, che dovrebbe disciplinare il prossimo corso di specializzazione sul sostegno, prevede l'impossibilità di partecipazione per i docenti in possesso di laurea, ma non abilitati all'insegnamento. Radamante apre le procedure di preadesione gratuita al ricorso per far partecipare al TFA sostegno tutti i laureati non abilitati.

 

 

Sono tantissime le richieste giunte in queste settimane presso la sede dell’associazione europea che ha prorogato, per l’appunto, i termini di scadenza per l’adesione ai ricorsi al 27 dicembre 2018. Infatti Radamante, contestando il bando, ha attivato dei ricorsi per far ammettere al concorso riservato la larga porzione di abilitati estromessa dalla partecipazione. L’adesione ai ricorsi è riservata a quei docenti che hanno inviato il modello cartaceo di partecipazione al concorso entro il 12 dicembre, cioè ieri, termine ultimo fissato dal Miu.

 

 

L’associazione europea avvia il ricorso per la partecipazione al concorso riservato 2018 dei diplomati magistrale ante 2001/2002 senza anni di servizio o che, comunque, non possiedono le 2 annualità da 180 giorni come richieste dal bando. Predisposto pure lo specifico ricorso per i docenti che siano risultati idonei ai precedenti concorsi o che abbiano usufruito del decreto "Salvaprecari" anche in uno solo degli anni scolastici dal 2009/2010 al 2011/2012.

Ricorri e invia il modello cartaceo entro il 12 dicembre.